CapsuleMacchine da caffè

Bialetti Gioia Recensione

Bialetti Gioia è uno dei prodotti più interessanti della linea Bialetti che offre ancora una volta il meglio di sé mettendo in campo un prodotto che conta sulla storica esperienza del marchio nel campo del caffè oltre che delle macchine per prepararlo. La Bialetti, attraverso Gioia offre qualcosa di semplice, una macchina del caffè alla portata di tutti che proprio per questo mette tutti d’accordo.

Bialetti-Gioia-Rossa

Bialetti Gioia Caratteristiche

Le caratteristiche base di questa macchina si fondano su uno stile semplice ma non semplicistico. Partiamo dalla struttura esterna. Bialetti ha voluto puntare su un corpo abbastanza stretto in modo da poter entrare nelle cucine degli italiani e inserirsi alla perfezione. L’ingombro è minimo. La Bialetti Gioia presenta infatti delle dimensioni ridotte: 34×9,5×22 centimetri. Un articolo che non vuole stravolgere l’ordine all’interno dell’ambiente ma impreziosirlo come solo Bialetti sa fare.

Tutto si basa su un corpo centrale quindi che nasconde al suo interno una capacità di 0,5 litri che può essere un ottimo valore se confrontato con quelli di mercato in questa fascia di prezzo. Sono pochissimi i competitor che riescono a fare meglio qui, sopratutto restando nelle medesime dimensioni. La Bialetti Gioia può essere considerata quasi una macchina del caffè portatile grazie ai soli 2,3 kg di peso. Nono sono pochi, infatti, i dettagli che suggeriscono un utilizzo semplice e quotidiano. Bialetti con questo prodotto si rivolge a un pubblico che fa del caffè un consueto piacere da dedicare a sé stessi.

Alla base delle caratteristiche sviluppate per quest’articolo c’è il funzionamento Monosystem. Grazie allo studio e allo sviluppo continuo, Bialetti è riuscita nell’intento di fidelizzare l’utilizzo dei suoi prodotti al fine di tutelarne la qualità e il valore intrinseco. Grazie a questo sistema, la Gioia di Bialetti accetta unicamente capsule di marca Bialetti.

Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

ThermoBlock

Tra i pregi di questo gioiellino tutto italiano c’è senza ombra di dubbio la potenza nascosta della caldaia che è nascosta in dimensioni cosi ridotte. Questa macchina infatti offre una potenza molto elevata per la fascia di prezzo (20 Bar). Grazie alla potenza elevata in fase di lavorazione della capsula, la macchina può offrire un caffè di qualità come quello al bar il tutto in pochi minuti. A ciò si aggiunge il sistema brevettato da Bialetti ThermoBlock che permette di avere un espresso sempre omogeneo e oltretutto molto caldo.

È presente un led verde che si illumina dopo che la macchina ha eseguito le operazioni preliminari per accettare la capsula. I consumi e l’assorbimento energetico si basano su un wattaggio massimo di 1450 Watt utilizzati a 220-240 volt e 50-60 Hz. Tutto quindi, dalla struttura esterna alle meccaniche nascoste al suo interno, testimonia della qualità Made by Bialetti che si concentra nel miglior caffè italiano preparato a dovere ogni giorno.

Bialetti-Gioia-Erogatore

Bialetti Gioia capsule compatibili

Con l’obiettivo di tutelare il marchio e la qualità offerta, Bialetti ha deciso di rendere la propria Gioia compatibile unicamente con le capsule dell’omino coi baffi. Le capsule Bialetti infatti hanno lo scopo d’incentivare il consumo verso l’ecosostenibilità. Bialetti abbandona la plastica a favore dell’alluminio, molto più riciclabile. Per questo è possibile utilizzare Gioia di Bialetti unicamente con le capsule originali.

Queste capsule sono le uniche a poter sostenere i 20 bar con i quali la macchina produce caffè e a non rilasciare sostanze dannose nell’ambiente. Per poter gustare tutta la qualità di Bialetti si può optare per le capsule originali da acquistare sia sul sito ufficiale che sui vari store online.

Bialetti Gioia Design

Per riassumere Bialetti Gioia basterebbe una sola parola, anzi due: compatta ed elegante. Se le dimensioni ridotti suggerirebbero un prodotto dozzinale ci pensa la qualità Bialetti e il design italiano a rendere una semplice macchina del caffè un vero e proprio oggetto d’arredamento per la propria cucina. Le linee semplici senza fronzoli e inutili orpelli sono riassunte alla perfezione nello stile italiano che da sempre sa come unire praticità e stile in un unico corpo largo solo 10 centimetri. Possiamo scegliere più colori ciascuno dei quali non fa altro che impreziosire l’immagine che la macchina da di sé dal nero al bianco per poi arrivare alle colorazioni del giallo, rosso e fucsia.

Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Queste colorazione è stata scelta per adattarsi a uno stile differente, dalle cucine in legno dove il nero potrebbe risaltare maggiormente ai moderni open space nei quali i colori pastello potrebbero portare una nota di colore molto gradevole nel contesto. L’ omino con i baffi di Bialetti è immancabile e viene inciso con ammirazione e vanto da Bialetti su ogni suo prodotto. La Bialetti Gioia si mostra quindi con caratteristiche semplici che non perdono l’occasione di mostrare quanto sia semplice per lo stile italiano essere elegante. La leva alzata raggiunge i 36 centimetri di altezza e per questo può essere inserita praticamente ovunque in una cucina o su un’isola.

Pulizia

La pulizia della macchina del caffè viene spesso rimandata. Ma Bialetti ricorda ai suoi utenti come una manutenzione attenta può essere uno dei dettagli più interessanti per contribuire alla produzione di un buon caffè. La manutenzione di questa macchina del caffè presenta pochi passaggi. Alcuni riguardano appunto la pulizia esterna che vedremo in questo capitolo e quella interna relativa alla decalcificazione che verrà esposta nel capitolo successivo.

Per la pulizia esterna della macchina la prima procedura da compiere è quella di staccare l’alimentazione di Gioia. In questo modo tutte le operazioni saranno prive di rischi. A questo punto si può cominciare con la pulizia delle parti visibili aiutandosi con un panno umido. Le parti più sporche spesso riguardano la base dove viene appoggiata la tazza per il caffè e il corpo frontale. Qui spesso il caffè schizza o gocciola. Quindi dopo aver rimosso le impurità si può procedere a svuotare il cassettino dove vengono espulse le capsule in seguito della lavorazione del caffè da parte della macchina. Fatto questo si può lavare il cassettino per evitare cattivi odori in casa. La macchina è pressoché pulita e non necessita di altre operazioni.

Bialetti-Gioia-Pulsanti

Decalcificazione Bialetti Gioia

La decalcificazione è un’operazione utile e sopratutto viene raccomandata da Bialetti per la sua Gioia. La casa produttrice ha a cuore la qualità del caffè che Gioia eroga e sa quanto la decalcificazione delle parti interne contribuisca a offrire il buon caffè italiano targato Bialetti. In questo caso infatti, l’apparecchio riscalda quotidianamente l’acqua da utilizzare per il caffè e la spinge con forza attraverso le meccaniche previste dal produttore e i filtri appositi.

In base alla quantità d’impurità e calcio, parametri propriamente riconosciuti come durezza dell’acqua, la decalcificazione si rende necessaria per rimuovere residui di calcare che si depositano col tempo sui filtri e nelle parti interne della macchina. Col passare dei mesi infatti si potrebbe notare un lieve peggioramento della qualità del caffè che presenta in fondo alla tazza residui sempre più numerosi.

Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Prodotti come Gioia di Bialetti infatti non presentano molte parti smontabili proprio per sollevare l’utente da responsabilità. Ciononostante è possibile pulire la macchina anche dall’interno sfruttando il suo stesso meccanismo di funzionamento. Procedere alla decalcificazione infatti è consigliato per mantenere la qualità del caffè inalterata nel tempo. Bialetti ha studiato per questo dei prodotti adatti. I decalcificanti sono appunto utilizzati per aiutare la macchina a espellere i residui e tutto ciò che altera il buon sapore del caffè.

Basterà inserire il prodotto nel vano adibito all’acqua e cominciare ad attivare l’erogazione del caffè. Occorre ripetere quest’operazione finché il prodotto all’interno del serbatoio non sia esaurito. Il decalcificante può essere utilizzato in formula piena per ottenere un risultato più intenso e aggressivo o in formula diluita. Dopo aver terminato queste operazioni è buona norma eseguire vari cicli di risciacquo della macchina rispettivamente riempiendo il serbatoio e attivando le erogazioni finché non sia vuoto.

8.9

Valutazione

Bialetti Gioia è una macchina del caffè molto elegante ed efficiente adatta a tutte le cucine grazie alle sue dimensioni compatte

Bevande

8.6

Funzionalità

7.8

Design e dimensioni

9.6

Pressione pompa

9.6

Usabilità

9.0

Manutenzione

8.5

Pros

  • Comptatta
  • Qualità Caffè

Cons

  • Funzionalità semplici
COMPRA SU AMAZON
Related posts
9.2
CapsuleMacchine da caffè

Nespresso Vertuo Recensioni

8.6
CialdeMacchine da caffè

Didiesse frog Revolution

9.0
CapsuleMacchine da caffè

Mokona Bialetti Trio

9.0
AutomaticheMacchine da caffè

De'Longhi Perfetto Magnifica S ECAM22.110.B